Ganzirri, il Peloro e lo Stretto di Messina
Il sito della riviera Nord di Messina, da Paradiso a Rodia

Ganzirri, Torre Faro, Capo Peloro: splendide località turistiche situate nella cuspide nord-orientale della Sicilia, dove sembra lentamente riemergere dalle acque la lunga catena appenninica. E’ un luogo di grande fascino, sempre immerso in una straordinaria luce. Confusa fra terra e acque, con i singolari laghetti di Ganzirri, la sua estremità individua la linea di demarcazione fra Tirreno e Ionio, vicinissima alla costa calabra e caratterizzata dall’alto metallico traliccio, entrato a far parte del paesaggio. Due litorali ne definiscono i margini, il primo sulle rive dello Stretto dove si allunga l’abitato di Messina, l’altro, a nord, presenta le spiagge più densamente popolate d’estate. Sui colli, vecchi casali conservano talvolta inimmaginati tesori d’arte.

anniversario Chiesa Antica dei Miracoli
Articolo pubblicato online il 29 novembre 2013
Ultima modifica il 30 novembre 2013
Stampare logo imprimer

Nella ricorrenza del 30° anniversario della riapertura al culto della Chiesa Antica dei Miracoli a Sperone e in coincidenza con l’inizio della Novena all’Immacolata e dei solenni festeggiamenti della Patrona Maria Santissima Dei Miracoli, il 29 novembre, alle ore 18, nella Chiesa Parrocchiale, è stata accolta e benedetta la nuova statua in cotto della Madonna che allatta o del Latte, opera del maestro messinese Nuccio Bertuccio. La statua, voluta dal parroco, mons. Michele Giacoppo, richiama il prezioso quadro di bellissima fattura raffigurante la Madonna Galactotrophusa, risalente al XIV-XV secolo e collocato nell’Altare Maggiore della Chiesa Parrocchiale.

Nel realizzare la nuova opera, l’artista Nuccio Bertuccio si è ispirato alle statue del Gagini e nel piedistallo ha inciso 12 icone mariane, raffiguranti episodi della vita della Vergine Maria e della storia del prezioso quadro citato dallo storico Samperi nel 1644. La nuova statua rimarrà nella Chiesa Parrocchiale fino a Sabato 7 dicembre per poi essere collocata nella Chiesa Antica dei Miracoli, sua definitiva dimora.

Sempre Sabato 7 dicembre alle ore 19.00, nel Salone Parrocchiale, sarà inaugurata la IV Edizione della Mostra di Arte Presepiale, che potrà essere visitata fino al 6 gennaio 2014. La Mostra, a cura dell’Associazione “Gruppo Amici del Presepe – Sperone, presenta le opere presepiali di 27 artisti messinesi, che si aggiungono al presepe di Caltagirone e ai presepi di Nuccio Bertuccio.

Forum
Rispondere all’articolo

evento a venire

Non di evento a venire


Sito realizzato con SPIP
con il modello ESCAL-V3
Versione: 3.79.33