Ganzirri, il Peloro e lo Stretto di Messina
Il sito della riviera Nord di Messina, da Paradiso a Rodia

Ganzirri, Torre Faro, Capo Peloro: splendide località turistiche situate nella cuspide nord-orientale della Sicilia, dove sembra lentamente riemergere dalle acque la lunga catena appenninica. E’ un luogo di grande fascino, sempre immerso in una straordinaria luce. Confusa fra terra e acque, con i singolari laghetti di Ganzirri, la sua estremità individua la linea di demarcazione fra Tirreno e Ionio, vicinissima alla costa calabra e caratterizzata dall’alto metallico traliccio, entrato a far parte del paesaggio. Due litorali ne definiscono i margini, il primo sulle rive dello Stretto dove si allunga l’abitato di Messina, l’altro, a nord, presenta le spiagge più densamente popolate d’estate. Sui colli, vecchi casali conservano talvolta inimmaginati tesori d’arte.

Proposta di Piano strategico della Fascia Costiera Tirrenica Mortelle-Tono in variante al Piano Regolatore Generale.
Articolo pubblicato online il 9 dicembre 2011
Stampare logo imprimer

A seguito dell’avvio della consultazione pubblica della Proposta di Piano strategico della Fascia Costiera Tirrenica Mortelle-Tono in variante al Piano Regolatore Generale del Comune di Messina, del relativo Rapporto Ambientale e della Sintesi non tecnica, ai sensi dell’art. 14 del D.L.vo n. 152 del 3/4/2006 recante "Norme in materia ambientale" e sue s.m. e i., viene resa disponibile in formato digitale la relativa documentazione.

Forum
Rispondere all’articolo

evento a venire

Non di evento a venire


Sito realizzato con SPIP
con il modello ESCAL-V3
Versione: 3.79.33