Ganzirri, il Peloro e lo Stretto di Messina
Il sito della riviera Nord di Messina, da Paradiso a Rodia

Ganzirri, Torre Faro, Capo Peloro: splendide località turistiche situate nella cuspide nord-orientale della Sicilia, dove sembra lentamente riemergere dalle acque la lunga catena appenninica. E’ un luogo di grande fascino, sempre immerso in una straordinaria luce. Confusa fra terra e acque, con i singolari laghetti di Ganzirri, la sua estremità individua la linea di demarcazione fra Tirreno e Ionio, vicinissima alla costa calabra e caratterizzata dall’alto metallico traliccio, entrato a far parte del paesaggio. Due litorali ne definiscono i margini, il primo sulle rive dello Stretto dove si allunga l’abitato di Messina, l’altro, a nord, presenta le spiagge più densamente popolate d’estate. Sui colli, vecchi casali conservano talvolta inimmaginati tesori d’arte.

Settimana della cultura
Articolo pubblicato online il 28 settembre 2009
Ultima modifica il 30 settembre 2009
Stampare logo imprimer

Prende il via dal 28 settembre la "I Settimana della Cultura" , organizzata dalla Provincia Regionale di Messina che si concluderà il 4 ottobre.

Sette giorni intensi, dedicati alla cultura in tutti i suoi aspetti: dall’arte alla musica, dal teatro al cinema, ma anche poesia e letteratura. Un ricco programma con l’obiettivo di far avvicinare il pubblico alla cultura e promuovere il patrimonio di tutto il territorio provinciale. Protagonista, infatti, non solo Messina, ma oltre 30 comuni della fascia jonica e tirrenica: da Barcellona a Taormina, da Lipari a Roccalumera.

Ad aprire la manifestazione, il convegno su "I musei etnoantropologici della Provincia di Messina" alle 10 nel Salone degli Specchi, mentre, alle 18 a Castelmola l’inaugurazione del Museo delle Armi. Quindi, si proseguirà, nel corso di tutta la settimana, con mostre fotografiche, concerti, visite guidate, recital di poesie e lo spettacolo dei pupi della famiglia Gargano, "L’Incanto di Creonta" .

Tra i momenti più attesi, l’omaggio a Salvatore Quasimodo, nel 50° anniversario dell’assegnazione del Premio Nobel al poeta siciliano (1959-2009).

Martedì 29 settembre, all’Antica Filanda di Roccalumera, sarà inaugurata la mostra "Oscuramente è la vita" , Salvatore Quasimodo e il mondo: documenti e immagini;

giovedì 1 ottobre proiezione del dvd didattico "Oscuramente è la vita" , vita e opere di Salvatore Quasimodo, che sarà riproposto, venerdì 2, alla Provincia di Messina, prima della cerimonia di premiazione, con la consegna degli attestati agli studenti vincitori del "Concorso Nazionale di Poesia Salvatore Quasimodo" .

Da segnalare, inoltre, "Il villano a Cinecittà" , omaggio a Turi Vasile, produttore cinematografico, regista, sceneggiatore messinese recentemente scomparso, il premio "Regia e Cultura" , con ospite d’onore Beppe Fiorello, e il premio letterario "Maria Messina" .

Forum
Rispondere all’articolo


Sito realizzato con SPIP
con il modello ESCAL-V3
Versione: 3.79.33