Ganzirri, il Peloro e lo Stretto di Messina
Il sito della riviera Nord di Messina, da Paradiso a Rodia

Ganzirri, Torre Faro, Capo Peloro: splendide località turistiche situate nella cuspide nord-orientale della Sicilia, dove sembra lentamente riemergere dalle acque la lunga catena appenninica. E’ un luogo di grande fascino, sempre immerso in una straordinaria luce. Confusa fra terra e acque, con i singolari laghetti di Ganzirri, la sua estremità individua la linea di demarcazione fra Tirreno e Ionio, vicinissima alla costa calabra e caratterizzata dall’alto metallico traliccio, entrato a far parte del paesaggio. Due litorali ne definiscono i margini, il primo sulle rive dello Stretto dove si allunga l’abitato di Messina, l’altro, a nord, presenta le spiagge più densamente popolate d’estate. Sui colli, vecchi casali conservano talvolta inimmaginati tesori d’arte.

Il santo di giovedì 2 aprile: San Francesco di Paola
Articolo pubblicato online il 2 aprile 2009
Stampare logo imprimer

Nato a Paola, in Calabria, il 27 marzo 1416, la vita di Francesco fu già un miracolo per i genitori che desideravano tanto avere un figlio e che per questo invocarono la benedizione del Santo omonimo d’Assisi. La scelta del suo nome fu infatti dettata da questo.

Proveniente da una famiglia di contadini poveri e austeri, all’età di tredici anni Francesco entra in convento per iniziare due anni dopo la vita dura dell’eremo, che lui stesso desiderava tanto. La fama della sua virtù si diffonde così velocemente che il silenzio e l’intimità della sua preghiera e penitenza vengono rotte da giovani numerosi che accorrono per imitarlo. È con loro che San Francesco di Paola fonda l’Ordine degli Eremiti di San Francesco, detti anche Minimi, per distinguersi dai frati Minori di San Francesco d’Assisi.

Nel 1482 San Francesco viene chiamato in Francia da re Luigi XI, gravemente malato, che gli chiede il miracolo della guarigione. Dopo un categorico rifiuto, il monaco accetta di accompagnarlo nella sofferenza aiutandolo a morire da cristiano.

San Francesco muore a Plessis-Les-Tours il 2 aprile 1507.


freccia Sul web : Fonte
Forum
Rispondere all’articolo

evento a venire

Non di evento a venire


Sito realizzato con SPIP
con il modello ESCAL-V3
Versione: 3.79.33